fbpx

Supporto psico-emotivo

Epoca di cambiamento, che si potrebbe definire una seconda adolescenza, fatta da tempeste ormonali in lento decrescere e da sovvertimenti e scossoni della propria identità femminile.

La menopausa costituisce un momento di profonde modificazioni fisiche e psicologiche, attraverso le quali la donna si ritrova a fronteggiare cambiamenti radicali di prospettiva, incentrati prevalentemente sui vissuti legati al declino della fertilità e della femminilità.
Il mutamento dell’immagine corporea, la perdita degli attributi acquisiti durante la pubertà, il distacco della sessualità dalla funzione riproduttiva, possono provocare ferite narcisistiche e sentimenti di perdita e di lutto.

L’adattamento al climaterio è direttamente dipendente dalla capacità del singolo individuo di fare fronte agli avvenimenti della vita, in base alle proprie caratteristiche di personalità ed alle capacità relazionali.

Il riconoscimento e l’accettazione della propria vulnerabilità, la capacita di riproporsi alla vita con la determinazione di sfruttare appieno le proprie potenzialità, permette di superare questo periodo critico comune a tutte le donne…
Cambiate il vostro atteggiamento verso la menopausa! È solo una fase della vita, e come tutte, ha i suoi pro e i suoi contro.

L'aspetto psico-relazionale e socio-culturale

Nella nostra cultura occidentale, dove l’identità femminile è particolarmente valorizzata in senso estetico, la menopausa segna simbolicamente il passaggio da un corpo potenzialmente attraente ed erotico ad un corpo asessuato che invecchia.
L’identità femminile viene dunque sottoposta ad un passaggio che può comportare perdite pericolose di risorse psicologiche e relazionali.
Vampate, ansia, depressione, aumento ponderale ed altri eventuali sintomi correlati possono interferire con l’accettazione corporea di sé . Inoltre il timore di non essere più attraente può giocare un ruolo pesante nello scambio erotico e determinare un calo dell’autostima. Può portare al calo della frequenza o ad una sospensione dei rapporti.

Quali sintomi psicologici sono associati alla menopausa?

La menopausa è solo un’altra fase della vita, ma molte donne la temono perché la considerano la porta di accesso alla vecchiaia. Le manifestazioni psicologiche sono enfatizzate dal rifiuto di questa tappa della vita.
Lo sconforto, la depressione e molti altri sintomi psicologici la possono caratterizzare.

Alterazioni e disturbi dell'umore

Durante la menopausa, l’umore cambia notevolmente. Questo è un problema non solo per le donne in menopausa, ma anche per le persone che le circondano. Si fa strada l’incomprensione. Aumenta la rabbia senza motivo apparente e anche l’essere suscettibili diventa un’abitudine.

Calo del desiderio sessuale

Durante la menopausa, si verificano vari problemi che possono determinare un calo del desiderio sessuale. La secchezza vaginale e la perdita di elasticità, l’eccitazione che tarda ad arrivare, il dolore ai rapporti, sono tutti problemi che possono comportare un minor desiderio sessuale.
Non preoccupatevi! Tutto questo può essere risolto e dovete impegnarvi per riuscirci.
Se non prestate la giusta attenzione a questi problemi, potrebbero originarsi disfunzioni sessuali importanti con conseguente frustrazione… Non permettetelo!
Molte donne pensano di dover dimenticare del tutto qualsiasi contatto sessuale.
Niente di più lontano dalla realtà, il sesso non sparisce durante la menopausa!

Ansia

L’ansia è molto comune nelle donne che sono in menopausa. È legata alla paura di vivere una situazione di disagio, paura che i sintomi della menopausa si manifestino nel momento meno opportuno e che possono determinare difficoltà relazionali.

Irritabilità

Con tutti i sintomi legati alla carenza ormonale, le donne sono estremamente irritabili. Qualsiasi cosa, per quanto insignificante, può portarle “sul punto di esplodere”.

Insonnia

A causa delle vampate di calore e della sudorazione notturna, il ciclo del sonno può subire delle alterazioni. Possono presentarsi problemi quali “l’apnea del sonno“ o la totale mancanza dello stesso.
Le difficoltà a riposare possono causare ansia e aumentare in maniera considerevole l’irritabilità. Questo può compromettere le relazioni sociali e familiari.

Mancanza di concentrazione

Durante la menopausa, la concentrazione e la memoria diminuiscono notevolmente. Ricordare o prestare attenzione a varie cose possono rivelarsi compiti molto difficili.
Anche lo stress può essere una causa della mancata concentrazione e della poca memoria. Lo stress e la menopausa vanno di pari passo.

consulenza online

Raccontaci la tua esperienza, la soluzione è la nuova terapia individualizzata.

Chiudi il menu
Centro Italiano Menopausa